29 Giugno 2022

Come si presenta l’astinenza da cannabis (e quali rimedi ci sono)

I consumatori di marijuana e prodotti derivati ad alto contenuto di THC conoscono sicuramente le sensazioni da astinenza da cannabis, che si manifesta spesso in chi, abituato a farne uso, non riesce a rifornirsi o a mantenere le sue abitudini di consumo. Questi fenomeni non si manifestano in chi consuma erba legale, ricca di CBD ma con THC regolamentato sotto lo 0,2%.

Cos’è l’astinenza da cannabis

L’astinenza è causata infatti dall’elevata presenza di Tetraidrocannabinolo (ovvero il principio attivo THC), che provoca innanzitutto la dipendenza da marijuana e tutti i relativi sintomi nel momento in cui risulta impossibile fumarla o farne uso. Molto spesso, essendo gli amanti della ganja abituati a fumarla dopo averla rollata con il tabacco, alla dipendenza da cannabis si associa anche quella da nicotina, che rende i sintomi di astinenza ancor più fastidiosi.

Quali sono i sintomi dell’astinenza da cannabis

Ma quali sono i sintomi dell’astinenza da cannabis? Tra i più comuni ci sono irritabilità, apatia e diminuzione dell’appetito. Possono capitare anche mal di testa, stati d’ansia, insonnia e sonno disturbato. Si tratta di sintomi per lo più gestibili, anche se fastidiosi, con un percorso di disintossicazione piuttosto breve.

Per lenirli, in attesa che scompaiano, si possono utilizzare moltissimi metodi naturali, efficaci e privi di effetti collaterali. Inoltre, non esistendo farmaci specifici contro l’astinenza da cannabinoidi, non c’è una vera e propria cura clinica.

 

  • Scegli

    A partire da 2,45/gr

    7,00245,00

    MARY DURBAN CBD

    CBD <25%

  • OFFERTA Scegli

    4,90

    A partire da 1,80/gr

    4,0018,00

    MARY KIWI JUICE –

    CBD <21%

 

I migliori rimedi per l’astinenza da cannabinoidi e THC

Quali sono dunque questi rimedi? Per favorire il riposo e contrastare l’insorgere dell’insonnia, è utilissima l’assunzione di valeriana e camomilla, rilassanti naturali, ma anche della melatonina, che però per fare davvero effetto ha bisogno di un dosaggio e un orario di assunzione ben precisi.

Nervosismo e irritabilità si possono contrastare con il magnesio, che nutre e rilassa i muscoli, i nervi e la mente: l’uso di questo integratore può portare benefici a moltissimi livelli.

Per evitare l’inappetenza derivante dall’azzeramento del consumo di THC, è possibile assumere cibi o integratori ricchi di vitamine del gruppo B, acidi grassi Omega-3 e Omega-6, ma anche integratori a base di Angelica, Zenzero e Tarassaco.

Contro ansia e apatia, invece, un buon rimedio è la così detta erba di San Giovanni: non cura forme croniche, ma stati di inedia o agitazione temporanee.

E per chi volesse godersi tutto il buono della cannabis, evitando sballo, dipendenza e successiva astinenza, c’è sempre la marijuana legale, con tutti i suoi derivati. Buona e senza controindicazioni!

Scopri tutti i prodotti sul nostro shop:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trustpilot

Iscriviti alla newsletter ed ottieni il 10% di sconto sul primo ordine

    20% di
    sconto
    1 grinder
    C'eri quasi...
    1 grammo
    di erba
    1 grinder
    1 bong
    Aspetta! gioca e vinci un premio!

    Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter e gira la ruota! Potresti vincere un premio!

    Sei già iscritto? Nessun problema! Prova comunque a vincere