25 Giugno 2021

Legge italiana e marijuana light: quello che devi sapere

Pianta di marijuana

Nonostante vi sia una legislazione in materia, in Italia si continua a discutere della legalità della cannabis light, di dettagli o sfumature poco chiare nel testo regolatore, dell’opportunità o meno di nuovi interventi in merito da parte degli organi competenti.

A determinare cosa si può e non si può fare con l’erba legale è il testo numero 242 del 22 dicembre 2016, che consente la produzione e la vendita di cannabis con THC non superiore allo 0,6%, in deroga al testo unico sugli stupefacenti del 1990.

Ma cosa dice esattamente la legge italiana in merito alla marijuana light?

Cosa dice la legge 242/2016 sulla marijuana legale in Italia

Innanzitutto, delimita in modo puntuale le condizioni entro cui è consentita la produzione di canapa, ovvero “qualora all’esito del controllo il contenuto complessivo di THC della coltivazione risulti inferiore allo 0,2 per cento ed entro il limite dello 0,6 per cento.” Nessun agricoltore potrà dunque essere sanzionato se le piante rispettano questi limiti, così come la coltivazione è da considerarsi completamente legale.

Il coltivatore deve comunque acquistare esclusivamente sementi certificate a livello europeo e conservarne l’etichetta per i dodici mesi successivi, così da poter sempre dimostrare la tracciabilità e la sua estraneità a eventuali anomalie.

Più dibattuta è la questione della vendita della canapa light, quella con THC tra lo 0,2 e lo 0,6%: non vi sono stralci nella legge (o altre normative specifiche) che pongano esplicito divieto di vendere infiorescenze al pubblico, dunque nessun negoziante potrà essere punito se il prodotto rispetta quanto previsto dalla legge 242/2016, ma secondo alcuni il fatto che il testo non approvi formalmente il commercio lascia un vuoto normativo da colmare, per evitare errati sequestri preventivi o errori di valutazione.

Il rivenditore, per evitare brutte sorprese, deve comunque verificare la tracciabilità della filiera, dalle sementi alla descrizione del lotto di produzione, così da escludere che si tratti di prodotti illegali o non certificati.

Altro punto da approfondire è quello della commercializzazione di prodotti alimentari e cosmetici alla canapa: non è vietata, ma deve sempre rispettare le severe normative che riguardano il settore, dall’etichettatura alla conservazione, sino alla verifica di tutte le lavorazioni.

La legge consente in teoria l’utilizzo dei semi e di alcuni suoi derivati, come l’olio di canapa e la farina di canapa, che giustificano quindi l’eventuale presenza di THC nei prodotti finiti. Per quanto riguarda l’uso delle infiorescenze negli alimenti, non vi sono specifiche normative e nemmeno divieti espliciti, ma il vuoto legislativo, più che un liberi tutti, crea discussioni e opinioni discordanti.

Infine, una puntualizzazione sull’uso ricreativo della marijuana light: una sentenza della Corte di Cassazione del maggio 2019 vieta di fumare, inalare o consumare marijuana light a scopo ricreativo, ma i dibattiti in corso potrebbero portare a modifiche della legislazione in tal senso.

E il CBD, è legale?

Il cannabidiolo (CBD), non essendo una sostanza psicoattiva, non appartiene alla lista degli stupefacenti e dunque di per sé il CBD è assolutamente legale. Le sue proprietà rilassanti, antidolorifiche e antinfiammatorie sono a disposizione di tutti e anche l’OMS lo classifica come sostanza naturale sicura.

Questo rende tutti i prodotti quali olii e cibi contenenti CBD acquistabili liberamente sul mercato.

Compra in sicurezza i prodotti Hemp House a base di CBD

Il nostro shop online mette a tua disposizione prodotti a base di CBD di alta qualità, assolutamente sicuri e completamente legali: dalle infiorescenze di marijuana light agli alimentari con canapa di nostra produzione, sino agli olii. 

Scegli i prodotti alla cannabis più adatti a te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trustpilot
20% di
sconto
1 grinder
C'eri quasi...
1 grammo
di erba
1 grinder
1 bong
Aspetta! gioca e vinci un premio!

Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter e gira la ruota! Potresti vincere un premio!

Sei già iscritto? Nessun problema! Prova comunque a vincere