31 Agosto 2021

I segreti del trita marijuana, o grinder

Grinder per tritare marijuana

C’è un oggetto fondamentale per tutti gli appassionati di cannabis legale: si può chiamare grinder, trinciatore, tritino o, più semplicemente, trita marijuana. Il nome preannuncia le funzionalità dello strumento, utile appunto per tritare erba e infiorescenze. Per capire meglio come usarlo e come individuare il modello ideale tra i tanti disponibili, abbiamo predisposto una rapida guida.

Cos’è un trita erba, a cosa serve e quanto costa

Il grinder è composto generalmente da quattro sezioni differenti: innanzitutto vi sono un tappo e una base. Quest’ultima serve da piccola cisterna di raccolta per la marijuana, mentre il primo serve appunto a chiudere il contenitore. Entrambi sono dotati di dentini, utili a ottimizzarne le funzionalità.

Fondo e filtro sono gli altri due elementi chiave: uno serve ad accumulare la materia prima lavorata, mentre l’altro permette tramite una retina di filtrare l’erba sbriciolata e di dividere la parte più sottile da quella più spessa, che resta in superficie: in questo modo è più semplice procedere alla separazione.

I prezzi variano a seconda dei materiali di costruzione, di eventuali personalizzazioni estetiche e dei dettagli tecnici: la forbice tra gli entry level e i top level è perciò significativa, con costi che vanno dai pochi euro a diverse decine.

Alcuni diversi tipi di trita marijuana

Normalmente, si distinguono i diversi modelli di grinder a seconda del loro materiale di composizione. 

Ci sono trita erba in metallo, tra i più diffusi e tra i più performanti: resistono benissimo al tempo che passa, garantiscono robustezza e non risentono di urto o cadute, possono essere realizzati in alluminio, ferro, titanio o acciaio. Sono facili da pulire e manutenere, poiché l’erba tritata non aderisce molto ai metalli.

I modelli in legno sono generalmente più economici e offrono maggiori personalizzazioni estetiche, dando un tocco artigianale spesso gradito dagli appassionati. Insomma, alla iper-funzionalità dei cugini in metallo, si contrappone un’estetica più gradevole e personalizzabile.

Esistono infine modelli di grinder in plastica, sicuramente pratici e poco costosi, con vastissimo assortimento di forme e colori, i cui dentini del medesimo materiale si usurano però molto in fretta e sono meno precisi di quelli in metallo.

Ci sono poi modelli particolari, con meccanismi rotanti in grado di determinare grandezza e spessore predefiniti per il tritato, con dentini a chiodo, a freccia, a scaglie o a lamella, che lavorano l’erba in modo differente. Gli ultimi due in particolare offrono un’ottima resa.

Informarsi bene prima dell’acquisto consente di dotarsi della tipologia più adatta alle proprie reali esigenze.

I migliori grinder, direttamente su Hemp House

Il nostro shop online, dedicato esclusivamente agli appassionati di cannabis e marijuana legale, offre una grande varietà di trincia erba, per tutti i gusti e gli stili, ma sempre garantendo qualità ed efficienza.

Compra subito il tuo grinder su Hemp House, scopri tutti gli accessori per marijuana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trustpilot
20% di
sconto
1 grinder
C'eri quasi...
1 grammo
di erba
1 grinder
1 bong
Aspetta! gioca e vinci un premio!

Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter e gira la ruota! Potresti vincere un premio!

Sei già iscritto? Nessun problema! Prova comunque a vincere