3 Agosto 2022

Tecniche e consigli per i massaggi con olio CBD

I benefici dei massaggi per l’apparato muscolare e scheletrico, nonché per la psiche, sono ormai noti: aiutano a lenire dolori muscolari più o meno cronici, nevralgie e a riabilitare le strutture portanti del corpo dopo lesioni e infortuni. Sempre più spesso, negli ultimi anni, alla abile manipolazione di fisioterapisti e tecnici specializzati, si affianca l’uso di olio al CBD. Scopriamo tutti i benefici di questa pratica.

 

Perché usare l’olio di CBD per i massaggi

Perché usare olio di CBD durante i massaggi? Si tratta di un ottimo coadiuvante, in virtù dei numerosissimi benefici terapeutici che è in grado di apportare. Inoltre, per quanto sia un derivato della cannabis, ricordiamo che si tratta di un prodotto completamente legale, acquistabile nei migliori CBD shop.

Tra i diversi oli vegetali a disposizione dei massaggiatori, dunque, l’olio di CBD si distingue per una particolare bontà terapeutica, grazie agli effetti lenitivi e rilassanti, perfetti per tenere a bada le infiammazioni e concorrere al processo di guarigione dei pazienti.

Quello che sino a qualche tempo fa era considerato un vezzo, oggi è una piacevole abitudine per tanti fisioterapisti, che affidano all’olio di CBD una parte importante dei propri trattamenti massaggianti.

 

Le principali tecniche di massaggio da eseguire con l’olio di CBD

I massaggi professionali si avvalgono di tecniche particolari, alcune delle quali si sposano particolarmente bene con l’applicazione dell’olio di CBD, che ne favorisce l’azione decontratturante, defaticante, antidolorifica.

Una prima pratica efficace consiste nel frazionamento e nello sfioramento, ovvero nel massaggio fatto di movimenti circolari delicati, fatti sfruttando il palmo delle mani.

Sfregamento e impastamento sono invece più vigorosi e vanno a interessare direttamente le zone doloranti del corpo, pressando leggermente la pelle tra le dita.

Ancora più intenso è il massaggio a pressione, svolto con il palmo della mano semichiuso, imprimendo forza attraverso i polpastrelli, mentre pizzicamento e percussione sfruttano il benessere provocato dalla sollecitazione diretta dell’area da trattare.

Tutte queste tecniche possono variare per l’intensità della manipolazione e della forza impressa, secondo le necessità del paziente: il massaggio favorisce anche l’assimilazione dell’olio di CBD e dunque la sua azione contro le infiammazioni e le contratture.

 

Le proprietà dell’olio di CBD

Ma quali sono le proprietà benefiche dell’olio di CBD? Tra le più note e apprezzate, sicuramente vi sono quelle antinfiammatorie e rilassanti, che lo rendono un ottimo anti-stress, in grado di combattere gli stati d’ansia ma anche le nevralgie, le cefalee e i dolori articolari.

Scopri di più sull’efficacia del CBD contro il dolore.

Inoltre, il cannabidiolo presente nel prodotto migliora la circolazione sanguigna e linfatica, agendo da equilibratore naturale dell’organismo, e promuove le funzioni immunitarie. Un vero toccasana, sostanzialmente privo di effetti collaterali, del tutto legale, pronto a offrire un’ondata di sensazioni positive. 

Perché non provarlo subito? Acquistalo sul nostro negozio online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trustpilot

Iscriviti alla newsletter ed ottieni il 10% di sconto sul primo ordine

    20% di
    sconto
    1 grinder
    C'eri quasi...
    1 grammo
    di erba
    1 grinder
    1 bong
    Aspetta! gioca e vinci un premio!

    Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter e gira la ruota! Potresti vincere un premio!

    Sei già iscritto? Nessun problema! Prova comunque a vincere